I nostri prodotti per l'abbattimento di barriere architettoniche godono di 4 forme di agevolazioni fiscali all'acquisto:

  • Contributi statali per l'abbattimento delle barriere architettoniche negli edifici privati;
  • Per interventi di abbattimento di barriere architettoniche, è prevista una detrazione IRPEF pari al 50%;
  • Nel caso in cui i prodotti costituiscano spese sanitarie per portatori di handicap, godono di detrazione IRPEF al 19%;
  • Tutti i prodotti hanno l'IVA agevolata al 4%.

Grazie al Decreto Sviluppo un impianto acquistato e installato entro il 31 dicembre 2017 ha la DETRAZIONE IRPEF DEL 50%!

Scegliere una poltroncina montascale o un ascensore per la casa conviene!

Le agevolazioni fiscali introdotte dal Decreto Sviluppo per la ristrutturazione della casa e per l'abbattimento di barriere architettoniche (scale, gradini, marciapiedi, e dislivelli in genere) hanno introdotto sia l'aumento della detrazione ai fini Irpef dal 36% al 50% della spesa sostenuta che l'incremento del tetto di spesa, che passa da 48.000 a 96.000 euro. Grazie a queste misure è possibile risparmiare fino a metà della spesa.
Questa agevolazione è valida fino al 31 dicembre 2017 e farà fede la data del bonifico di pagamento dell'impianto. La detrazione al 50% è disponibile sia per chi risiede in un immobile di proprietà oppure anche in affitto.

Anche il condominio con delibera di acquisto in assemblea partecipa a questa agevolazione. La detrazione del 50% sarà ripartita in base ai millesimi dei singoli condomini che hanno partecipato alla spesa. In più, la detrazione del 50% è cumulabile con i contributi concessi dalla Legge 13/1989 sull'abbattimento barriere architettoniche e con la detrazione del 19% prevista dal DPR 917/1986.

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare, l'utente accetta il loro utilizzo.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie: Come Disabilitare i Cookie